piattaforma e-Procurement

PRO-Q ad Opportunity 50, l'evento di Networking tra soci ADACI e Aziende Partner

Molto spesso le Aziende si trovano di fronte alla necessità di acquistare nuove merci o servizi per i quali non hanno alcun potere contrattuale, ricercando nuovi canali di approvvigionamento.

Ma come essere sicuri della solidità e dell’affidabilità dei fornitori ed evitare di correre dei rischi?

Per trovare la risposta a queste domande ed approfondire la tematica della ricerca dei fornitori, venerdì 25 ottobre, nella cornice di Villa Braida, a Mogliano Veneto (TV), avrà luogo la seconda edizione di Opportunity 50: l'evento di Networking tra soci ADACI e Aziende Partner, organizzato da ADACI - Associazione Italiana Acquisti e Supply Management.

Adaci-Opportunity50 

Con l’obiettivo di creare opportunità di business tra aziende del network ADACI e sviluppare metodologie per l’analisi e la valutazione delle attività di acquisto, Opportunity 50 sarà un’occasione di incontro e di networking tra aziende espositrici e buyer aziendali.

Attraverso tavole rotonde e interventi in plenaria, i partecipanti all’evento avranno modo di scambiare esperienze professionali utili a fornire strumenti che aumentino il valore competitivo della funzione acquisti delle aziende.

Anche il team PRO-Q prenderà parte all’evento, con l’importante obiettivo di sostenere i buyer in tutto il processo di selezione dei fornitori e nelle attività di acquisto, tramite il supporto della piattaforma PRO-Q, lo strumento di e-Procurement più innovativo e sicuro del mercato italiano.

Vuoi saperne di più sull’evento e sulle modalità di iscrizione? Clicca qui.

QUANDO

Venerdì’ 25 ottobre dalle 09:00 alle 18:00

DOVE

Villa Braida - via Bonisiolo 16b - Mogliano Veneto (TV)

Roma Servizi per la Mobilità: gestione semplificata delle procedure di gara grazie a PRO-Q

Gestione telematica delle procedure di gara? Roma Servizi per la Mobilità ha scelto PRO-Q.

Roma Servizi per la Mobilità è una società partecipata al 100% da Roma Capitale che svolge le attività di supervisione, pianificazione, coordinamento e controllo della mobilità pubblica e privata, allo scopo di ridurre il livello di traffico, garantendo l’aumento della sicurezza e la riorganizzazione del trasporto pubblico della Capitale.

Ogni anno, Roma Servizi bandisce circa 20 gare ad evidenza pubblica, di cui almeno la metà ad evidenza europea, per un volume di base d’asta di quasi 30 milioni di euro.

Intervista Di Folco 

L’introduzione del D.Lgs. 50/16 e il conseguente obbligo di utilizzare strumenti telematici per la gestione di tutte le attività di procurement, ha dato il via alla collaborazione tra Roma Servizi e PRO-Q, rendendo evidenti sin da subito i benefici che la piattaforma telematica avrebbe apportato.

“L’introduzione di PRO-Q ha permesso una gestione più semplice e più efficace delle procedure di gara sia per la Stazione Appaltante sia per l’operatore economico, garantendo la trasparenza della procedura e riducendo i rischi di contenzioso.”

Giovanni Di Folco, Responsabile Ufficio Gare di Roma Servizi per la Mobilità, ha descritto, in una recente intervista, i vantaggi legati all’utilizzo della piattaforma telematica, sottolineando tra le altre cose, l’importanza della partnership creata con il team di PRO-Q, con l’obiettivo comune di crescere e migliorarsi di continuo.

Se vuoi vedere l’intervista completa clicca qui.

Per saperne di più su PRO-Q, invece, scrivici all’indirizzo info@pro-q.it o chiama il +39 0412525811.

 

Codice degli Appalti: come è mutato il rapporto tra Pubblica Amministrazione e fornitori

L’introduzione del Codice degli Appalti ha notevolmente modificato le attività di acquisto della Pubblica Amministrazione, ridefinendo regole e strategie da mettere in atto nel settore degli appalti.

Allo stesso modo, anche il rapporto tra PA e fornitori ha subito dei mutamenti, trasformandosi gradualmente in una vera e propria partnership strategica.

All’ultima edizione di ForumPa, Roberto Spagnolo, Product Manager PRO-Q, ha analizzato proprio il verificarsi di tale cambiamento, sottolineando a quali priorità i fornitori della PA sono chiamati a rispondere.

Le difficoltà legate alla normativa, si traducono infatti in funzionalità da gestire attraverso mezzi dedicati, come ad esempio la piattaforma telematica PRO-Q. Per riuscire a farlo al meglio, Pubbliche Amministrazioni e fornitori devono dialogare, al fine di trovare la risposta che meglio soddisfi le necessità di ognuno, garantendo nello stesso tempo il pieno rispetto del Codice.

scrivi un ForumPA2019 

Ma com’è possibile riuscirci?

Il tema degli Appalti Pubblici è complesso e in costante evoluzione, e richiede quindi uno sforzo continuo e condiviso affinché venga interpretato nel modo giusto.

Lo scopo del team di PRO-Q è proprio questo: affiancare le Pubbliche Amministrazioni fornendo loro sia uno strumento adeguato alla gestione delle procedure di acquisto, sia il supporto di cui necessitano per interpretare e comprendere al meglio la normativa.

“Questo è l’unico approccio. Bisogna superare la dicotomia tra Ente pubblico e fornitore, in un’ottica di lavoro più profittevole.” Roberto Spagnolo, Product Manager PRO-Q.

Vuoi saperne di più? L’ultima parte dell’intervento a ForumPA 2019 è disponibile a questo link.

Per maggiori informazioni su PRO-Q, invece, scrivici all’indirizzo info@pro-q.it o chiama il +39 0412525811.

 

Pagine