DGUE

Gare d’Appalto? Partecipare in modo più semplice grazie al DGUE

L’entrata in vigore del Codice degli Appalti ha reso obbligatoria in tutti gli Stati dell’Unione Europea l’introduzione del DGUE, il Documento di Gara Unico Europeo, utile a semplificare le procedure di partecipazione ad una gara.

Ma di che cosa si tratta e come funziona?

Il DGUE è un modello auto-dichiarativo in formato telematico che sostituisce i moduli emessi dalle amministrazioni aggiudicatrici e dagli enti aggiudicatori.

Permette alle imprese che partecipano ad una gara e agli altri operatori economici di attestare:

  • situazione finanziaria
  • idoneità
  • rispetto dei criteri di selezione
  • assenza di situazioni che potrebbero comportare l’esclusione dalla procedura di gara.

    Gare d'appalto e DGUE 

 

Data la sua natura telematica e quindi la necessità di compilarlo e inviarlo online, la sua introduzione ha di certo agevolato la partecipazione ad un bando di gara, rendendo più semplice la procedura di presentazione di un’offerta.

In virtù del rispetto della trasparenza, le Stazioni Appaltanti avranno il dovere di indicare nei documenti di gara una serie di elementi, vale a dire:

  • le informazioni sul formato elettronico del DGUE
  • l’indirizzo del sito internet in cui è disponibile il servizio per la compilazione del DGUE
  • le modalità con le quali il DGUE elettronico deve essere trasmesso alla stazione appaltante.

Alla fine della gara, invece, l’ente che si sarà aggiudicato l’appalto dovrà inviare alcuni documenti, al fine di attestare la veridicità di quanto dichiarato nel DGUE stesso.

PRO-Q permette la gestione del DGUE. La piattaforma di e-Procurement, infatti, automatizzando e semplificando le procedure, rende più facili le attività di e-Procurement.

Per saperne di più sul DGUE contattaci all’indirizzo info@pro-q.it oppure telefona al +39 041 2525811.