ANAC

Spese per la gestione di una gara? Illegittimo addebitarle all’aggiudicatario

Illegittima la prassi di porre a carico degli aggiudicatari le spese di gestione delle procedure di gara: ANAC boccia la pratica intrapresa da alcune Centrali di Committenza.

Il D.Lgs. 98/2011 prevede che solo CONSIP possa inserire nelle proprie gare alcune spese a carico degli aggiudicatari, rendendo di conseguenza illegittimo il comportamento di quelle Stazioni Appaltanti che introducono all’interno del Bando di Gara una clausola relativa al pagamento di un corrispettivo, fissato in percentuale rispetto al valore del prezzo di aggiudicazione.

Segnalazione spese gara 

Così come confermato dall’Atto di Segnalazione n.3/2015, a tali somme non è possibile neppure attribuire la natura di rimborso delle spese sostenute dalla Centrale di Committenza, in quanto queste sono fisse in base ad un’imposizione di legge e non legate, quindi, all’importo dell’aggiudicazione.

ANAC boccia quindi categoricamente la prassi intrapresa dalle Centrali di Committenza, e segnala, inoltre, la possibilità di fare ricorso nel caso in cui tali clausole fossero presenti nei bandi di gara.