News

Convegno AIDR Sulla Giustizia Digitale

05/12/2016 Roma

L’ Associazione Italian Digital Revolution, in collaborazione con la Fondazione i Sud del Mondo, il patrocinio del Consiglio Nazionale Forense e dell'Agenzia per l'Italia Digitale e la sponsorizzazione di Venicecom e PRO-Q presenterà il 6 dicembre a Roma il convegno "Il complesso sistema della giustizia digitale e il nuovo Codice dell'Amministrazione Digitale (CAD)".

Il convegno si svolgerà dalle ore 15, presso la Biblioteca della Camera dei Deputati - Sala del Refettorio, Via del Seminario, 76. Per registrarsi al convegno, inviate una email a info@aidr.it o visitate la pagina dedicata.

Condotte rinnova con PRO-Q

05/12/2016 Venezia

La Società Italiana per Condotte d’Acqua rinnova la soddisfazione nella piattaforma PRO-Q e la fiducia in Venicecom e continua a utilizzare la soluzione.

Dal 2012 Condotte gestisce l’Albo dei propri fornitori e importanti procedure di gara in maniera elettronica grazie a PRO-Q. In quattro anni di utilizzo del software i benefici ottenuti sono tangibili e comprendono l’aumento del numero di Fornitori, delle gare gestibili e dei Fornitori coinvolti per ciascuna gara, la loro gestione dinamica con conseguente coinvolgimento e responsabilizzazione nelle attività di gestione dei documenti e delle informazioni e la riduzione delle attività ricorsive.

 

Nuovo codice appalti: non tutte le PA subiscono il ritardo attuativo

24/11/2016 Milano

L’Osservatorio Agenda Digitale della School of Management del Politecnico di Milano ha di recente pubblicato un report dove si evidenzia che da un confronto con lo stesso periodo dell'anno precedente,  le gare per i servizi digitali sono calate del 30%. I primi mesi dall'entrata in vigore del nuovo codice appalti sono stati caratterizzati da importanti ritardi attuativi: dei 57 provvedimenti necessari a rendere il nuovo codice operativo 21 sono già in ritardo e 5 andrebbero recepiti con urgenza, per evitare ritardi.
IPZS è una PA che di fatto ha agito in controtendenza rispetto a questi dati pubblicando, a soli 10 giorni dall’entrata in vigore del D.lgs 50/2016, gare elettroniche grazie al supporto della piattaforma di e-Procurement PRO-Q. Condividiamo di seguito la testimonianza dell'Avv. Alessio Alfonso Chimenti, Direttore Acquisti IPZS.

 

Arena di Verona selezionerà i suoi fornitori con PRO-Q

15/11/2016 Venezia

La Fondazione Arena di Verona, dopo un’attenta analisi delle soluzioni disponibili sul mercato per la gestione telematica degli acquisti, ha scelto di affidarsi alla piattaforma PRO-Q di Venicecom per gestire i processi di e-Procurement interni.

La Fondazione utilizzerà il modulo Albo Fornitori per valutare e comparare i diversi fornitori in base ai criteri di valutazione previsti dalla fondazione. Grazie ad un modulo dedicato alle Comunicazioni, i fornitori avranno la possibilità di porre domande, dubbi e perfezionare quindi la loro iscrizione al portale.

Pagine