News

Nuovo Codice appalti: primi in Italia a gestire le gare

06/05/2016 Venezia

A seguito dell’entrata in vigore del Nuovo Codice Appalti (d.lgs. 50/2016) senza periodo transitorio, il team di Pro-Q si è attivato per adeguare la piattaforma a quanto già stabilito nel nuovo codice.
E’ stato così in grado, nel giro di pochi giorni, di permettere agli Uffici Acquisto dei propri clienti della Pubblica Amministrazione di lavorare da subito in conformità con quanto previsto e stabilito dalla normativa.
Siamo molto orgogliosi di essere stati i primi in Italia ad adeguare la piattaforma Pro-Q e di assicurare un servizio professionale e tempestivo ai nostri clienti.

Nuovo Codice appalti: le principali novità

22/04/2016 Roma

Il 19 aprile scorso è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il Nuovo Codice Appalti: il decreto legislativo 50/2016 che è entrato in vigore lo stesso giorno della pubblicazione, senza alcun periodo di vacatio legis.
In attesa delle linee guida dell’ANAC e dell’emanazione dei numerosi provvedimenti attuativi, le principali novità riguardano: l’aggiudicazione con l’offerta economicamente più vantaggiosa, il divieto di appalto integrato, il limite del 30% al subappalto, la cancellazione dell’incentivo del 2% ai progettisti interni alla Pubblica Amministrazione.

Acquisti all’opera

11/04/2016 Venezia

Il Gran Teatro La Fenice è il primo teatro italiano a dotarsi di un sistema di e-Procurement per ottimizzare i propri acquisti.
All’inizio del 2016, uno dei più famosi teatri del mondo, il Gran Teatro La Fenice di Venezia ha deciso di diventare un pioniere nella gestione elettronica degli acquisti degli enti teatrali. E’ infatti il primo teatro in Italia a decidere di avvalersi di un albo fornitori online per qualificare e gestire i propri fornitori.

Cantieri della PA Digitale: Pro-Q è partner di Procurement dell’innovazione

17/03/2016 Roma

Nei prossimi mesi Pro-Q partecipa a uno dei 10 Cantieri della PA Digitale, promossi da Forum PA, in qualità di partner per il Procurement dell’innovazione. L’obiettivo dei Cantieri della PA digitale è quello di approfondire alcune tematiche chiave relative al mondo della Pubblica Amministrazione per arrivare a definire dei percorsi innovativi da sviluppare.
Nel corso dell’anno verranno organizzati dei tavoli di lavoro a porte chiuse dove advisor scientifici e selezionati rappresentanti della domanda pubblica e dell’offerta potranno confrontarsi sulle diverse tematiche riguardanti l’informatica pubblica. Noi siederemo al tavolo di lavoro riguardante il procurement dell’innovazione, portando le nostre competenze e la nostra esperienza nella gestione dei processi di acquisto di importanti realtà pubbliche italiane.

Pagine