Digitalizzazione del procurement: il Consiglio Regionale dell’Abruzzo si affida a PRO-Q

Nel rispetto dell’obbligo normativo dettato dal Nuovo Codice dei Contratti Pubblici, sono già tante la Pubbliche Amministrazioni che hanno adottato infrastrutture digitali per la gestione dei processi di approvvigionamento di beni e servizi 

Tra questi, molti si sono affidati a PRO-Q, la piattaforma di e-Procurement per la gestione dell’Albo Fornitori e delle procedure d’acquisto.

Tra loro, anche il Consiglio Regionale di Abruzzo, che ha infatti deciso di adempiere all’obbligo di utilizzare mezzi telematici in tutte le comunicazioni con gli operatori economici, per rendere più rapide e trasparenti le operazioni relative agli appalti.

Consiglio regionale d'Abruzzo si digitalizza con Pro-q 

L’esigenza di dotarsi di un sistema semplice da utilizzare e allo stesso tempo affidabile è stata quindi soddisfatta dalla scelta di PRO-Q che tenendo traccia di tutte le operazioni, le informazioni, le comunicazioni e i documenti, ha agevolato la gestione di tutte le attività di approvvigionamento. 

Per maggiori informazioni su PRO-Q scrivici a info@pro-q.it oppure chiama al +390412525811.